Sole Consulting

 
Sei qui: Privacy I provvedimenti del Garante Rinnovate le autorizzazioni generali per il 2013
Notice
  • Direttiva europea e-Privacy

    Questo sito web utilizza alcuni cooky per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. L'utilizzo di questo sito comporta il consenso al loro utilizzo e l'accettazione del loro inserimento sul dispositivo utilizzato per la navigazione.

    Vedi la Privacy Policy del sito

    Vedi la Direttiva europea e-Privacy

Rinnovate le autorizzazioni generali per il 2013

E-mail Stampa PDF

 

L'ufficio del Garante Privacy ha rinnovato le autorizzazioni al trattamento dei dati sensibili e giudiziari che saranno efficaci dal 1° gennaio 31 dicembre 2013.

Come in passato vi sono i sette provvedimenti che riguardano i rapporti di lavoro, i dati sulla salute e la vita sessuale, le associazioni e le fondazioni, i liberi professionisti, le attività creditizie, assicurative e del settore turistico, l'elaborazione dei dati effettuata per conto terzi, gli investigatori privati e il trattamento dei dati di carattere giudiziario. In questa tornata si sono aggiunte l'autorizzazione generale al trattamento dei dati genetici e quella relativa al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica, che in precedenza avevano una tempistica di rilascio diversa.


Le nuove autorizzazioni non recano significative modifiche rispetto a quelle in scadenza, alle quali sono state apportate solo alcune circoscritte integrazioni relative a modifiche normative intervenute nei settori considerati, se non l'inserimento nell'autorizzazione numero 3 di indicazioni relative alle primarie (dopo la sterile polemica scaturita dalle primarie del PD) e dei trattamenti  legati all'attività svolta dagli organismi di mediazione nella numero 5 e 7.

Potete leggere e scaricare le nuove autorizzazioni dal sito del Garante o dalla nostra sezione documentale.

 

Fonte: Garante per la protezione dei dati personali